Transvulcania 2012: la preparazione di Giuliano Cavallo

Scritta G

La decisione di partecipare alla Transvulcania Ultramarathon è stata presa da Giuliano Cavallo nel mese di marzo. Da quel momento in poi ha voluto finalizzare tutti i suoi sforzi in funzione del 12 di maggio con l’obbiettivo di presentarsi alla partenza al massimo del suo potenziale.

GIULIANO cAVALLO PRIMO PIANO1Giuliano in Spagna si troverà in un contesto nuovo, in un paese straniero e senza aver mai provato prima il percorso. Alla gara ci sarà l’elite mondiale dell’ultra trail e, non a caso, per questo motivo è già stata definita la gara del secolo.

Giuliano ha cercato fondamentalmente di concentrarsi su due aspetti principali, la resistenza e la velocità, in modo tale da ottenere la migliore prestazione possibile lungo gli 83 km della Transvulcania. La gara richiederà entrambe queste due qualità, con una seconda parte del percorso molto veloce e una salita finale che rischierà di fare saltare molti atleti.

Giuliano ha anche programmato in funzione di questo evento le sue partecipazioni alle gare riducendone il numero rispetto alle passate stagioni.

Di seguito una tabella riepilogativa sulla preparazione di Giuliano Cavallo nei mesi di febbraio, marzo e aprile.

giuliano tabella

Il mese di marzo per Giuliano Cavallo è stato caratterizzato da un leggero infortunio, ovvero da escoriazioni alle gambe dovute allo sfregamento con la neve crostosa durante un’uscita di allenamento. Questo inconveniente ha costretto giuliano ad allenarsi unicamente in bici per una settimana intera.

Il mese di aprile era stato programmato per essere quello relativo al carico di allenamento, cercando di ricreare il più possibile le condizioni della gara.

Vediamo in sintesi come ha svolto la sua preparazione.

Durante il mese di aprile, giuliano ha dedicato 65h38’31’’ complessive alla preparazione. Questo dato equivale a una media giornaliera, su base 30 giorni, di 2h11’37’’. Le sue uscite effettive, tra corsa e bici, sono però state 23 e il tempo medio a uscita risulta quindi essere di 2h51’14’’. L’allenamento giornaliero più lungo, l’ha impegnato per 6h12’58’’ il più corto, per 1h22’20’’.

Con i soli allenamenti di corsa, escludendo quindi la bicicletta, Giuliano nel solo mese di aprile ha percorso complessivamente 441 km e 17.296 m D+ in 14 uscite complessive. Mediamente, quindi, ha percorso 31,56 km e 1.550 m D+ per ciascuna uscita di allenamento.

Tra questi dati che già di per se esprimono una notevole intensità nel lavoro svolto, si possono comunque individuare alcuni allenamenti mirati per acquisire resistenza fisica e mentale. Il 01 aprile, Giuliano ha infatti svolto una seduta di corsa di 60,2 km e 3.040 m D+ in 6h12’58’’. Il 07 e 08 aprile, ha effettuato due sedute consecutive, sempre di corsa, rispettivamente di 45 km e 2.316 m D+ in 4h51’55’’ e di 25 km e 1.245 m D+ in 3h17’50’’.

Il 22 aprile Giuliano ha gareggiato nel Monteregio Trail di quasi 47 km, e ha vinto con il tempo di 3h39’07’’. La gara è servita come una sorta di test per la valutazione della sua velocità e da quel momento in poi ha intensificato ulteriormente i suoi allenamenti. Il 23 aprile, il giorno dopo la gara, ha svolto una seduta in bici di 46 km, il 24 aprile, sempre in bici, 50 km, il 25 aprile, è tornato a correre per 43 km , il 26 aprile nuovamente bici per 38 km, il 27 aprile doppia seduta, corsa per 30 km, e bici per 30 km e il 29 aprile un'ultima uscita di corsa per 53 km.

In sintesi dalla domenica del Monteregio Trail alla domenica successiva, Giuliano ha eseguito 8 allenamenti totalizzando 172 km di corsa e 164 km in bici per un totale di 23h49’32’’, ovvero 2h58’42’’ giornaliere.

Ancora una settimana di rifinitura e poi si entrerà nel vivo della Transvulcania. Giuliano sbarcherà infatti sull’isola di La Palma giovedì 10 maggio nel primo pomeriggio. Avrà a disposizione la giornata di venerdì 11 maggio per prendere confidenza con il luogo e per socializzare con gli altri atleti invitati all’evento dalla Federazione Internazionale (FSI).

Rientrerà poi in Italia giovedì 17 maggio dopo avere partecipato a tre sedute di allenamento e ad altrettanti incontri formativi insieme a tutti gli altri atleti invitati.

2° Trail Sentieri di Santa Cristina 2012, 1° Ultrabericus Trail 2011, 1° Trail dei Gorrei 2011, 1° Trail del Monte Soglio 2011, 1° Royal Ultra Sky Marathon 2011, 2° Le Porte di Pietra 2011, 1° Ultra Trail del Lago d'Orta 2011, 2° Morenic Trail 2011, 9° Iau Trail WC Connemara 2011, 1° Gran Trail Valdigne 2010, 1° Trail del Monte Soglio 2010, 1° Morenic Trail 2010, 1° Gran Trail del Monte Beigua 2010, 2° Courchevel X-Trail 2010, 2° Teva Trail 2010, 2° Cervino X-Trail 2010, 1° Gran Trail Valdigne 2009.

Organiza

Excelentísimo Cabildo Insular de La Palma

Página web

Organiza

El sabor de lo nuestro, ahora es mas nuestro

Página web

Organiza

Ropa de trail running.

Página web

Copatrocina

Obra Social La Caixa.

Página web

Copatrocina

SPAR La Palma

Página web

Copatrocina

Transportes Insular La Palma, Scdad. Coop.

Página web

Colabora

Hotel La Palma Princess

Página web

Colabora

Coches de alquiler en Canarias

Página web

Colabora

Hotel H10 Costa Salinas Los Cancajos

Página web

Colabora

Naviera ARMAS

Página web

Colabora

Dulces de exquisito sabor y calidad.

Página web

Colabora

Frutos secos que acompañan.

Página web